.:Menu:.
   
.:ULTIMI 3 COMMENTI:.
 
 
..:Passeggiando nell'antica REATE:..

Bookmark and Share

Passeggiando nell'antica REATE


RIETI


22/11/2009
Clicca qui per visitare il sito ufficiale

GALLERIA IMMAGINI           Vedi tutte

 ALLA SCOPERTA DEL VIADOTTO ROMANO
NELLA CITTA' SOTTERRANEA

 

 

Sotto l'odierna via Roma è possibile ammirare i resti del viadotto romano costruito nel III secolo a.C. come conseguenza della conquista romana ed affiancato all'opera di bonifica della piana.
Questo manufatto, superando il fiume Velino, permetteva alla Via Salaria, l'antica via del sale,
di raggiungere la città evitando allagamenti ed impaludamenti assumendo così un ruolo di estrema importanza per la Reate romana che necessitava di un diretto collegamento con l'Urbe.
La struttura, inglobata nei sotterranei di alcune nobili dimore reatine, è formata da grandiosi
fornici costruiti con enormi blocchi squadrati di travertino caverno a sostegno del piano stradale.
La consolare Salaria dopo aver superato il fiume Velino, attraverso il solido ponte in pietra dove
sono ancora visibili i profondi solchi lasciati dalle ruote dei carri utilizzati per il trasporto del sale,

raggiungeva il foro situato dove si estende l'odierna piazza Vittorio Emanuele II e, piegando a destra sulla via Garibaldi, formava gli antichi cardo e decumanus.

Un mondo affascinante e sorprendente, testimone del passato della città di Rieti.

 

Itinerario di visita:
Incontro con la guida a piazza Cavour vicino al ponte  
Illustrazione della struttura del ponte romano sul fiume Velino.
Proseguimento a casa Sciarra dove è visibile un fornice ben conservato e in via del Porto,

nel passato via d'acqua, oggetto di spiegazioni sul funzionamento del porto fluviale della

città di Rieti considerata la "Venezia d'acqua dolce".
Successivamente nei locali sotterranei di casa Parasassi e di casa Rosati-Colarieti

si potranno ammirare i resti dell'antico viadotto romano costruito nel III secolo a.C.

Un imponente muro e blocchi squadrati di travertino, testimoniano il piano di inclinazione

della struttura che permetteva di raggiungere il foro.
Sorprendono gli ampi ambienti di palazzo Napoleoni, sotterranei dell' edificio appoggiato

verticalmente alla struttura romana che conducono ad uno dei poderosi archi che costituiscono il viadotto.

 

Seguirà una passeggiata tra i vicoli medievali del centro storico tra archi, volte, pietre e tante curiosità.
La visita ha la durata di un'ora e quarantacinque minuti circa.

 

 

Programma della giornata:

 

 

ore 09,00   Ritrovo e punzonatura al parcheggio della scuola materna presso Porta d’Arrigo (prima uscita dopo la seconda galleria venendo dalla salaria per Roma, al primo stop a destra verso Rieti, al primo incrocio a sinistra e dopo circa 1 km dopo il  semaforo subito a sinistra nel parcheggio sottostante la strada a noi riservato)

                     

ore 10,00   Partenza in corteo per la sfilata delle vetture alla volta del centro storico e parcheggio in Piazza Cesare Battisti

 

ore 11,00  Ritrovo con la guida per la visita della Rieti sotterranea ed eventualmente del Museo Archeologico

 

ore 13,00  Partenza del corteo alla volta del ristorante Mabì, presso il quale avremmo riservato un parcheggio esclusivo raccolto nella bellissima cornice dell’ingresso di Palazzo Sanizi

 

ore 17,30  Saluti e ringraziamenti

  

Il costo della manifestazione è di 30 euro a persona comprensive della visita, del  pranzo e di un ricordino della manifestazione.

 

Per le prenotazione rivolgersi a Giancarlo Bruni

Tel e Fax  06 9305980  Cell  334 3142075  Email  brunigiancarlo@libero.it

IMPORTANTE : Le prenotazioni dovranno pervenire entro e non oltre le

ore 12,00 di mercoledì 18 novembre 2009

COMMENTI

FERNANDO BERI
Socio n. 1
27/11/2009 02:02

Volevo segnalarti il servizio che Zero Tv ha fatto sul Nostro raduno di domenica a Rieti,
puoi visualizzarlo seguendo queste istruzioni:

www.retezero.tv
cliccando sull'icona " IN VETRINA "
e sul titolo del servizio " Passeggiando per l'antica Reate "
E' molto carino !
     


 
Powered by Carena Diego - Consulenze informatiche